Una poltrona per due.


Le primarie ad Agliana negli ultimi tempi sono diventate il campo solo per scontri fratricidi, con l’unica utilità di litigare ed alzare i toni, senza parlare di cosa serve veramente al nostro Comune. Lo furono 4 anni fa e lo sono tutt’ora. Purtroppo abbiamo perso un’altra occasione per poter fare della buona politica, perché entrambi i contendenti sono le due facce della stessa medaglia. Da una parte abbiamo l’attuale Sindaco, che distrusse un’esperienza di centrosinistra positiva, sulla scia dilagante del renzismo in cui si pensava che l’uomo solo al comando potesse risolvere ogni nostro male. Il risultato? È davanti agli occhi di tutti ed è stata la peggior amministrazione che Agliana abbia mai avuto. E lo sfidante? Colui che fino a 5 minuti prima non solo sosteneva l’attuale Sindaco, ma ora si prodiga come il nuovo che avanza (quante volte lo abbiamo sentito) dichiarando che il diritto di critica fa parte di ogni democrazia. Concordo pienamente con lui, come dargli torto, ma allora sarebbe meglio guardarsi allo specchio e con totale trasparenza rispondere alla seguente domanda: in 4 anni e mezzo di assessorato ha mai criticato un solo atto di questa amministrazione? La risposta la sappiamo tutti ed è no. Troppo facile svegliarsi qualche mese prima delle elezioni, probabilmente rendendosi conto che l’attuale Sindaco era inviso alla maggioranza dei cittadini per la scarsa capacità amministrativa e proporsi come la novità del 2019. Purtroppo è sempre più
facile abbandonare la barca che affonda. Allora qual è la soluzione? Vogliamo veramente parlare di un progetto serio ed a lungo termine per la nostra comunità? Ecco il primo passo è mettersi alle spalle questa fallimentare esperienza e per poterlo fare tutta la giunta, troppo esposta politicamente, deve fare un passo indietro, solo così potremo andare avanti e costruire qualcosa di condiviso in un rinnovato centrosinistra aglianese! Ma forse ancora una volta l’ego supererà la buona politica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...