Paola Meoni

“Sono nata nel 1967 a Oste (Montemurlo), dove ho vissuto con la mia famiglia – terza di quattro fratelli con i quali ho un legame fortissimo – fino a quando mi sono sposata con Mauro, mio marito, per poi trasferirmi ad Agliana…in pratica sono un’aglianese “acquisita”, ma questo non cambia di una virgola il grande amore che ho per questa cittadina. Anche se, lo ammetto, i grandi amori della mia vita sono i miei figli: Sasha e Veronica.

La politica mi appassiona da sempre ed appoggio Agliana in Comune fin dalla sua nascita – presenza fissa ad ogni evento da loro organizzato 💪
Questa volta non c’ho pensato nemmeno un attimo a mettere sul piatto tutto il mio impegno personale e candidarmi: credo che in situazioni come queste, in momenti come quelli che l’Italia sta vivendo, si debba avere il coraggio di metterci la faccia per cambiare le cose.
Proprio perchè ho due figli giovani che vivono nella nostra comunità sono sensibile in particolare alle tematiche sociali, ed è per loro che voglio impegnarmi per migliorare la nostra cittadina.

Se dovessi dire qual è una delle mie più grandi doti, parlerei della capacità di entrare in “empatia” con le persone, qualità che mi porta ad essere vicina agli anziani e alle persone con disabilità, troppo spesso vengono messi da parte.
Invece una caratteristica che mi contraddistingue è l’esigenza di farmi avanti quando vedo un’ingiustizia: il mio carattere ed i miei valori mi spingono a far sentire la mia voce anche a costo di andare controcorrente…e la dimostrazione è la mia dedizione a questa campagna per il #progetto di Agliana in Comune con #GuerciniSindaco

⏩ Se a prendersi cura della nostra comunità vuoi una persona che non volti lo sguardo di fronte alla ingiustizie, il 26 maggio BARRA IL SIMBOLO DI AGLIANA IN COMUNE E SCRIVI #MEONI!
Annunci